Condizioni di Fornitura

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO R+W Italia

1. Disposizioni generali

1.1 Nelle presenti Condizioni Generali di Contratto: per "Venditore" s'intende R+W Italia S.r.l. e per "Acquirente" s'intende la persona fisica o giuridica che ha formulato l'ordine; per "Beni" s'intendono i beni descritti nel modulo di conferma d'ordine predisposto dal Venditore; per "Servizi" s'intendono i servizi descritti nel modulo di conferma d'Ordine predisposto dal Venditore; per "Contratto" s'intende il documento in forma scritta stipulato tra Acquirente e Venditore ad avente ad oggetto la fornitura dei Beni e/o la prestazione dei Servizi; per "Prezzo Contrattuale" s'intende il prezzo versato dall'Acquirente al Venditore quale corrispettivo per la fornitura di Beni e/o la prestazione dei Servizi.

2. Conclusione del Contratto

2.1 La vendita tra Venditore e Acquirente si concluderà nel momento in cui l'ordine dell'Acquirente sarà confermato dal Venditore o nel momento in cui l'Acquirente accetterà, sottoscrivendola, la proposta d'ordine del Venditore. 2.2 L'ordine inviato dall'Acquirente sarà vincolante solo per l'Acquirente stesso, ma non per il Venditore, che potrà comunicare all'Acquirente - entro il termine di 8 giorni dalla data di ricevimento della proposta d'ordine - la non accettazione del relativo ordine. In mancanza di tale comunicazione, l'ordine si considererà tacitamente accettato. 2.3 Qualora la conferma d'ordine del Venditore contenesse modifiche e/o integrazioni rispetto all'Ordine sottoscritto dall'Acquirente, tali variazioni s'intenderanno accettate dall'Acquirente nel caso in cui questi non vi si opponga per iscritto entro 8 giorni dalla data di ricevimento della conferma d'ordine. 2.4 In ogni caso, qualsiasi alterazione o variazione del Contratto e/o delle presenti condizioni generali di vendita potrà aver luogo solo se convenuta per iscritto da entrambe le parti. Il Venditore si riserva il diritto di effettuare in qualsiasi momento modiche e/o miglioramenti di modesta entità ai Beni anteriormente alla loro consegna purché il funzionamento e le caratteristiche principali degli stessi non ne risultino pregiudicate ed il Prezzo Contrattuale e le date di consegna non siano modificate. 2.5 La possibilità di consegnare Beni e fornire informazioni e Servizi a determinati paesi, organizzazioni o persone fisiche, o per certi fini, è in certi casi limitata e proibita dalle leggi dell'Unione Europea e di altri paesi; l'Acquirente sarà responsabile del monitoraggio dell'eventuale esistenza di tali restrizioni o proibizioni in relazione alla fornitura da parte dello stesso di Beni, informazioni o Servizi fornitigli dal Venditore. L'Acquirente sarà, in ogni caso, tenuto al rispetto di tali restrizioni e proibizioni, restando inteso che nulla di quanto disposto nelle presenti condizioni potrà legittimare l'Acquirente ad agire in violazione di disposizioni di legge di volta in volta in vigore. 2

3. Consegna - Passaggio del rischio

3.1 II Venditore farà il possibile per osservare i termini di consegna concordati; eventuali ritardi non daranno diritto all'Acquirente di chiedere la risoluzione del Contratto o il risarcimento dei danni diretti o indiretti, fatto salvo il diritto dell'Acquirente di chiedere la risoluzione del Contratto trascorsi tre mesi dalla data di invio della comunicazione di messa in mora effettuato a mezzo lettera raccomandata A/R. L'Acquirente, al riguardo, è informato che il Venditore distribuisce anche prodotti di case terze i cui termini di consegna possono subire slittamenti e rinvii anche per difficoltà di reperibilità sul mercato internazionale di materia prima. 3.2 I termini di consegna s'intenderanno automaticamente e proporzionalmente prorogati nei seguenti casi, con esclusione del diritto dell'Acquirente di risolvere il Contratto: (a) insufficienza, inesattezza o ritardi da parte dell'Acquirente nella trasmissione delle indicazioni necessarie per l'esecuzione dell'ordine; (b) forza maggiore, come serrate, scioperi totali o parziali, mobilitazioni, guerre ed ogni altro caso o circostanza al di fuori della sfera di controllo del Venditore, anche se verificatosi presso i suoi fornitori, salvo il diritto del Venditore di risolvere il Contratto ai sensi dell'articolo 7(b); (c) violazione dell'Acquirente dei termini di pagamento pattuiti, fatto comunque salvo il diritto del Venditore di risolvere il Contratto ai sensi dell'articolo 7(a). 3.3 Qualora la consegna subisse ritardi a causa di azioni ed omissioni dell'Acquirente o di suoi incaricati, ovvero nel caso in cui, avendo ricevuto comunicazione che i Beni sono pronti per la spedizione, l'Acquirente omettesse di riceverne la consegna ovvero di impartire adeguate istruzioni in ordine alla loro spedizione, il Venditore avrà la facoltà di depositare gli stessi in un luogo adeguato, a spese dell'Acquirente. Avvenuto il deposito, la consegna si considererà come effettuata, con passaggio all'Acquirente di ogni rischio relativo e con obbligo dello stesso ad effettuare tutti i pagamenti al Venditore ed a rimborsargli tutti i costi relativi. 3.4 In assenza di specifica diversa pattuizione tra le parti, la consegna dei Beni avverrà franco magazzino del Venditore. 3.5 Qualora la consegna debba avvenire in più fasi, ciascuna consegna sarà considerata esecutiva di Contratti distinti, con tutte le relative conseguenze giuridiche.

4. Costi e oneri accessori

4.1 Salva diversa pattuizione scritta, ogni e qualsiasi eventuale imposta, tributo, costo di collaudo, di imballaggio e di trasporto delle merci dal Venditore a destinazione, imposta di bollo su tratta, pagherò cambiari, così come - in generale - qualsiasi altro costo e onere presente o futuro accessorio al Contratto, sarà a carico dell'Acquirente.

5. Reclami

5.1 L'Acquirente dovrà controllare i Beni fornitigli al momento della consegna e comunicare eventuali reclami. Ogni reclamo dovrà essere comunicato al Venditore per 3 iscritto al più presto possibile, e in ogni caso entro 8 giorni di calendario dal ricevimento della merce. 5.2 La mancata comunicazione di reclami da parte dell'Acquirente nel termine suindicato, così come l'uso da parte sua dei Beni consegnati, saranno intesi come accettazione incondizionata di tali Beni. 5.3 La presa in consegna dei Beni da parte del vettore in assenza di rilievo scritto riguardo all'imballaggio sarà intesa come prova dal fatto che, al momento della consegna da parte del Venditore, l'imballaggio ere integro e in buono stato. 5.4 Ove sia previsto il collaudo della fornitura, questo dovrà avvenire secondo precise modalità e tempistiche da dettagliarsi e sottoscriversi sulla proposta d'ordine. Tutti gli eventuali costi aggiuntivi saranno a carico dell'Acquirente.

6. Garanzie

6.1 I prodotti distribuiti dal Venditore saranno coperti da una garanzia di 12 mesi, a partire dalla data di consegna ai sensi dei precedenti articoli 3.3. e 3.4, e nel rispetto delle seguenti condizioni. 6.2 II Venditore, qualora constatasse la fondatezza del reclamo, s'impegna a riparare o sostituire, a propria discrezione e nel più breve tempo possibile, franco propria sede, quei Beni che, per cattiva qualità di materiale, per difetto di lavorazione o per imperfetto montaggio, si rivelassero difettosi o non conformi ai dati di catalogo. La responsabilità del Venditore si estenderà solo per difetti che si dovessero manifestare in condizioni di impiego dei Beni previste dal Contratto e, in ogni caso, nell'ambito di una corretta utilizzazione di detti Beni. Per corretto impiego e/o utilizzazione s'intende l'utilizzo del Bene nel rispetto dei fattori di sovraccarico, di servizio ed ambientali specificati nei cataloghi dei prodotti del Venditore. I Beni sostituiti resteranno di proprietà del Venditore. 6.3 E' escluso il diritto dell'Acquirente al risarcimento di danni e spese in misura superiore al valore della fornitura dei Beni. 6.4 Sono esclusi i reclami per irregolarità o differenze tecnicamente inevitabili o, comunque, accettate nella prassi commerciale. 6.5 Non si accetteranno, altresì, reclami né addebiti di danni nel caso in cui eventuali vizi, anomalie, carenze di resa, problematiche varie siano addebitabili a dati errati e/o imprecisi forniti dall'Acquirente al Venditore in sede di proposta d'ordine e sulla cui base detto ordine è stato confermato dal Venditore. 6.6 Il Venditore non presta alcuna garanzia per il caso in cui siano effettuati, senza sua autorizzazione scritta, interventi di qualsiasi genere ed entità sui Beni forniti. La responsabilità del Venditore non copre danni causati da uso improprio dei materiali, manutenzione non corretta, uso di software non autorizzati, deterioramenti e modifiche e/o riparazioni eseguite senza il suo previo consenso scritto. 4 6.7 Eventuali anomalie e/o difetti riscontrati dall'Acquirente sui Beni dovranno essere denunciati al Venditore per iscritto entro 8 giorni dall'insorgere del problema e la responsabilità del Venditore sarà da intendersi limitata alla riparazione o sostituzione dei materiali difettosi, franco sede del Venditore. Dette anomalie non libereranno, salvo diverso espresso accordo, l'Acquirente dall'obbligo dei pagamenti previsti. 6.8 La garanzia non opererà per vizi, anche occulti, di parti esposte ad usura e per danni causati da sovraccarico, ove non si sia proceduto ad un corretto dimensionamento. Durante l'accertamento di un reclamo, il Venditore avrà il diritto di sospendere le consegne ulteriori finché non sarà raggiunta una soluzione soddisfacente, nel quale caso il periodo originale di consegna verrà adeguatamente prorogato. 6.9 La garanzia verrà meno nel caso in cui i guasti dipendessero da cattive installazioni o da imperizia nell'uso dei Beni forniti. 6.10 I costi di trasporto dei Beni viziati dall'Acquirente al Venditore, quelli relativi agli eventuali interventi da realizzarsi sul posto e quelli di viaggio, vitto e alloggio del personale del Venditore saranno a carico dell'Acquirente.

7. Clausola risolutiva espressa

7.1 Il Venditore avrà diritto di risolvere immediatamente il Contratto ex articolo 1456 cod. civ. nel caso in cui: (a) l'Acquirente ritardasse o si rendesse inadempiente agli obblighi posti a suo carico ex articoli 2.6 e 8; (b) fosse proposta istanza di fallimento nei confronti dell'Acquirente o questi diventasse insolvente; (c) assegni o cambiali emessi dall'Acquirente siano protestati o siano promosse procedure monitorie o esecutive nei suoi confronti; (d) l'Acquirente cedesse o affittasse a terzi la propria azienda o l'attività oggetto del Contratto; (e) iI Venditore si trovasse nell'impossibilità di procedere alla consegna dei Beni alla data concordata per cause a lui non imputabili, tra cui, a titolo meramente esemplificativo e non limitativo, provvedimenti governativi, serrate, scioperi, occupazioni di aziende, incendi, esplosioni ed eccessiva onerosità nel reperire materie prime e mezzi di trasporto .

8. Pagamenti

8.1 I prezzi s'intendono franco magazzino o stabilimento del Venditore, salvo espressa diversa pattuizione indicata nell'ordine ed accettata dal Venditore nei termini di cui al precedente articolo 2.2. 8.2 Fatte salve diverse pattuizioni tra le parti, l'Acquirente effettuerà i pagamenti a mezzo RIBA, bonifico bancario o assegno, contestualmente alla consegna dei Beni ai sensi dei precedenti articoli 3.3. o 3.4.5 8.3 I pagamenti non potranno per nessun motivo essere sospesi dall'Acquirente e, quindi, neanche in caso di sue contestazioni circa i Beni venduti. 8.4 Qualunque ritardo nei pagamenti comporterà l'addebito di interessi di mora nella misura prevista dall'articolo 5 del D.Lgs. 213/2002 e determinerà, inoltre, la decadenza dell'Acquirente dal beneficio del termine ex articolo 1186 cod. civ., con conseguente immediata esigibilità di tutte le somme dovute dall'Acquirente al Venditore. 8.5 II mancato o ritardato pagamento dei Beni legittimerà, inoltre, il Venditore a sospendere ogni attività di assistenza tecnica e/o di consulenza. 8.6 I termini di pagamento contenuti nell'offerta del Venditore e/o nel modulo di accettazione d'ordine prevarranno, in ogni caso, su quelli previsti nelle presenti Condizioni Generali di Vendita.

9. Riservato dominio

9.1 Resta inteso che i Beni forniti dal Venditore all'Acquirente resteranno di esclusiva proprietà di quest'ultimo sino ad integrale pagamento degli stessi. L'Acquirente s'impegna, pertanto, a restituire - nel corso di durata del Contratto o alla sua risoluzione, per qualsiasi motivo intervenuta - al Venditore i Beni non pagati, con esclusione di qualsiasi diritto di ritenzione.

10. Recesso

10.1 Fatto salvo quanto previsto nel precedente articolo 7, ciascuna parte avrà il diritto di recedere in qualsiasi momento dal Contratto, e ciò nell'osservanza di un termine di preavviso scritto non inferiore a: (i) 3 (tre) mesi nei primi tre anni di durata del Contratto; (ii) 6 (sei) mesi nel quarto, quinto e sesto anno di durata del Contratto; (iii) 9 (nove) mesi a partire dal settimo anno di durata del Contratto. 10.2 Salvo ove diversamente previsto, tutte le comunicazioni relative al Contratto s'intenderanno regolarmente eseguite: (i) il giorno del ricevimento, se inviate per posta con raccomandata A.R.; ovvero (ii) il giorno della spedizione, se inviate via fax, purché l'invio a mezzo fax sia seguito entro 3 (tre) giorni lavorativi dall'invio di una copia mediante raccomandata A.R.

11. Legge applicabile - Foro competente

11.1 Le presenti Condizioni Generali di Vendita e le vendite cui esse si applicano, sono regolate dal diritto italiano. L'applicazione della Convenzione di Vienna del 1980 sulla Vendita Internazionale di Beni è esclusa. 11.2 Per controversia che dovesse insorgere tra le parti in connessione con il Contratto e/o le presenti Condizioni Generali di Vendita sarà esclusivamente competente il Foro di Milano, fatto comunque salvo il diritto del Venditore di convenire l'Acquirente avanti l'autorità giudiziaria del luogo in cui l'Acquirente ha il suo domicilio. 6

12. Invalidità di clausole

12.1 L'invalidità ed inefficacia di una o più clausole del Contratto o delle presenti Condizioni Generali di Vendita non comporterà l'invalidità, l'inefficacia scioglimento del Contratto. 12.2 Le parti s'impegnano a sostituire secondo buona fede le clausole invalide ed inefficaci con altre che realizzano per quanto possibile la stessa funzione.

13. Durata

Le presenti condizioni generali di vendita hanno una durata indeterminata e s'intendono valide ed operanti per tutti gli ordini effettuati dall'Acquirente ed i Contratti sottoscritti con lo stesso.

14. Tutela dei dati personali - Privacy

14.1 Le parti convengono che i dati raccolti, memorizzati, registrati, riordinati in occasione del presente accordo saranno oggetto di trattamento, sia manuale che automatizzato, rispettivamente da parte del Venditore e dell'Acquirente, per il tramite di persone all'uopo autorizzate, per l'adempimento degli obblighi legali, contrattuali e per la gestione dei rapporti commerciali, nel rispetto di quanto previsto dal D. Lgs 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali". I dati raccolti ed elaborati potranno essere comunicati a terzi, senza limitazioni territoriali, esclusivamente per le finalità di cui al presente accordo. 14.2 Le parti potranno esercitare i propri diritti di cui all'articolo 7 del D. Lgs 196/2003, ed in particolare il diritto di opporsi al trattamento dei dati che li riguardano e/o di ottenere la cancellazione, la trasformazione, l'aggiornamento, la rettifica e l'integrazione degli stessi, rivolgendosi al titolare del trattamento. 14.3 Titolare del trattamento dei dati sono il Venditore e l'Acquirente, cui ciascuna delle parti potrà rivolgersi per far valere i diritti di cui sopra. 14.4 Con la sottoscrizione delle presenti condizioni generali di vendita, il Venditore e l'Acquirente prestano il loro consenso, ove occorra, al trattamento ed alla comunicazione dei propri dati.